News

4 febbraio 2017

Challenge League, si ricomincia dallo spirito rossoblù

Il countdown è finito, oggi riparte la Challenge League. Al Chiasso la pausa invernale è servita per ricaricare le batterie in vista del prossimo girone, sia dal punto di vista fisico che da quello mentale. I ragazzi, agli ordini di mister Scienza, infatti hanno seguito un fitto programma d’allenamenti con lavori personalizzati per ciascun giocatore e doppie sedute giornaliere al fine di giocarsi al massimo le partite da qui a fine stagione.

Durante il mercato invernale la dirigenza ha lavorato anche sul mercato con l’obiettivo di rinforzare l’organico per centrare l’obiettivo salvezza. Dopo gli addii di Milosavljevic, Lurati e Felitti, i rossoblù hanno acquistato ben 7 giocatori: Marzouk, Mitrovic, Cinquini, Belometti, Said, Fabian Lokaj e lban Ramadani.

Il mio inserimento – ha spiegato il terzino Simone Belometti – è stato facilitato dal fatto che conoscevo già alcuni dei miei attuali compagni. Siamo un gruppo giovane ma ho percepito una grande voglia di fare, spero che riusciremo a fare bene anche nel girone di ritorno”. Sempre in difesa è arrivato l’esperto Mattia Cinquini: “Sono venuto a Chiasso per rimettermi in gioco nel campionato Svizzero, dove già ero stato a mio agio nelle esperienze passate”. Anche il giovanissimo Said Mhando Carte, centrocampista arrivato dal Brescia ha subito dimostrato tutta la sua carica: “Ai tifosi del Chiasso prometto di lottare su ogni pallone e impegnarmi al massimo in ogni singola gara”.

Tutti gli acquisti si sono calati molto bene nel mondo rossoblù, dimostrando grande determinazione e la volontà di aiutare i compagni. Questo non ha fatto altro che alimentare lo spirito di gruppo che, già nelle ultime settimane di campionato, era emerso anche dai risultati sul campo.

E ora tutti uniti verso l’obiettivo salvezza, si comincia oggi al Riva IV e ci sarà bisogno anche del supporto dei tifosi!

News, Ultime notizie ,