News

22 ottobre 2016

Chiasso-Aarau FINALE 3-1

Attesa, voluta, desiderata, inseguita senza successo per lungo tempo, è finalmente arrivata: il Chiasso ha vinto la sua prima gara casalinga! Lo ha fatto contro un’avversaria temibile, l’Aarau degli ex. Che non sarebbe stato semplice lo si sapeva, ma sin dall’inizio la sfida è stata giocata ad armi pari, sbloccata da un’azione partita da dietro, lancio per Audino, cross tagliato sul secondo palo per Wuetrich che solo di testa ha battuto Guatelli. Una disattenzione è dunque costata lo svantaggio, una perla ha ridato ai Rossoblù il pareggio un quarto d’ora più tardi, quando Michele Monighetti si è presentato a battere una punizione, battendo Bucchi. Prima della pausa, Susnjar, che ha sostituito Mujic il quale si è infortunato alla caviglia nel riscaldamento, si è fatto ipnotizzare da Bucchi, mentre Audino ha colpito la traversa. Nella ripresa, quasi subito Besle è stato mandato sotto la doccia con un rosso diretto da Schäarli. L’uomo in più per un po’ non si è visto, coi Rossoblù volenterosi ma che hanno rischiato con un’altra traversa colta da Wuetrich. Poi a una decina di minuti dal termine finalmente è arrivato l’episodio giusto, con un cross di Urtic che ha mandato in gol Padula, in campo da poco. Grande esultanza del Riva IV, che è esploso poi al 3-1 di Simic, servito da un altruista Susnjar. Il tabù Riva IV è infranto. E che casa torni a essere un bottino inespugnabile! Chiasso-Aarau 3-1 (1-1) (21’Wuetrich, 35’Monighetti, 79’Padula, 82’Simic) Chiasso: Guatelli; Ivic, Lurati, Kaufman, Urtic (88’Gui); Rauti (61’Padula), Milosavljevic, Monighetti; Simic, Regazzoni; (84’Delli Carri), Susnjar Aarau: Bucchi, Thrier, Besle, Thaler, Markaj; Wuetrich, Jaeckle, Perrier; Audino (82’Da Silva), Ciarrocchi, Rossini (57’Burki) Note: David Schaerli, 510 spettatori, ammoniti 38’Lurati, 54’Rauti, 57’Ciarrocchi, 60’Simic, 74’Ivic, 74’Audino, 93’Gatelli, espulso 53’Belse

Ultime notizie

Leave a Reply