News

14 settembre 2017

Questo Chiasso sa sorprendere!

Non sarà  una partita facile quella di domenica 17. L’F.C. Chiasso ospiterà  al Riva IV l’F.C. Basel 1893 per la partita dei sedicesimi di Coppa Svizzera, e i numeri non sono certo dalla parte dei Rossoblù. Non solo il Basilea è campione uscente dell’Helvetia Cup, ma la squadra di Wicky arriverà a Chiasso forte dei suoi 12 titoli ottenuti nel torneo che vede sfidarsi tutte le principali squadre di calcio svizzere. Eppure potrebbe non essere tutto così scontato.

La squadra di Abascal è determinata, i ragazzi sono carichi e durante gli allenamenti di questa settimana tutti si sono impegnati al massimo per dimostare al mister di meritarsi un posto nell’undici titolare. Certo, il Chiasso che vediamo oggi non è ancora nella sua forma ottimale, ma il lavoro del mister con i ragazzi incomincia a prendere sempre più forma. Gli ultimi acquisti sul mercato hanno rafforzato ulteriormente la rosa di capitan Monighetti e la voglia dei ragazzi di dimostrare di poter tenere testa al Basilea è tanta. Dalla loro parte sta anche il fatto che il Basilea tornerà  provato dalla recente sconfitta in Champions League contro il Manchester United. La stanchezza, sia fisica che mentale, dovuta alla trasferta potrebbe giocare a favore dei Rossoblù. La squadra è concentrata, sono tutti consapevoli che sarebbe un errore prendere sotto gamba il Basilea solo per questo motivo. Così come potrebbe essere un errore fare lo stesso con il Chiasso solo perché milita in una lega inferiore.

La sconfitta dell’anno scorso contro il Winterthur è una ferita che si è rimarginata. Sappiamo che sarà difficile portare avanti il sogno della coppa contro una squadra di categoria superiore come il Basilea, avversario temibile che non ci penserà  due volte prima di punire ogni errore del Chiasso. Ma nemmeno la formazione di Wicky può permettersi leggerezze, soprattutto contro la squadra che ha totalizzato il maggior numero di tiri in porta di tutto il campionato 2017/2018.

Non sarà  facile. Forse è quasi impossibile. Ma questo nuovo Chiasso sotto la Guida di Abascal, ci ha insegnato che può sorprendere e forse sarà così anche questa domenica.

News, Ultime notizie