News

10 dicembre 2017

Francesco Russo, “se avesse preso la traversa piena avrei segnato. Ottima prima parte di stagione!”

 

Un’ottima prima parte di stagione si chiude con una sconfitta, caratterizzata da un primo tempo un po’ sottotono e da una ripresa dove il Chiasso ha cercato di reagire, colpendo due traverse e andando vicino al gol in più circostanze.

È rammaricato, nel finale, il portiere Francesco Russo. “Sì, parecchio. Volevamo finire bene, ci avrebbe permesso di avere altri tre punti importanti”.

“Abbiamo sbagliato completamente il primo tempo”, spiega “nella ripresa s è visto il Chiasso quasi solito. Fare le nostre trame sul terreno ghiacciato era dura, ma ce l’abbiamo fatta. Ci è mancata aggressività sulle seconde palle, abbiamo permesso di ripartire facilmente, se prendi gol nei primi 5 minuti saltano gli schemi e il piano partita che avevamo preparato non è più possibile. Siamo stati un po’ remissivi, la nostra forza solitamente è la riaggressione veloce, nel primo tempo ne abbiamo fatta pochissima. Ripeto, era difficile fraseggiare”.

Il bilancio è comunque più che positivo. “I ragazzi hanno fatto un lavoro incredibile, abbiamo 23 punti sul campo senza tener conto della penalità, è una bella distanza dalla zona della retrocessione, considerando che diversamente dalle stagioni precedenti non siamo con l’acqua alla gola. Oltretutto abbiamo  grossi margini di miglioramento. Abbiamo sempre sudato la maglia e espresso un ottimo calcio”.

Al 95′ è salito in area avversaria, cercando il colpaccio.. “Se Assan avesse preso traversa piena avrei segnato, non marca mai nessuno il portiere…”, commenta.

News, Ultime notizie