News

16 dicembre 2016

Le classifiche delle prime 18 partite di Brack Challenge League

Metà stagione è in archivio, le squadre sono in vacanza, e più che al passato si guarda al futuro, con il mercato di riparazione per raggiungere i propri obiettivi nel corso della primavera. Ma un’occhiata a quel che è stato ha sempre la sua utilità, e si scoprono una serie di curiosità. Che lo Zurigo abbia dominato la prima parte di torneo e sia quindi la principale candidata alla Super League, è evidente. La retrocessa della passata stagione ha ben 12 punti di vantaggio sulla seconda, un’enormità. I suoi numeri fanno paura: non ha mai perso, ha vinto 15 partite, e ne ha pareggiate solo 3, ha il miglior attacco (con 16 reti in più del secondo) e la miglior difesa. Cifre da paura, insomma. Se chi ha vinto di più è lo Zurigo, chi lo ha fatto di meno è il Chiasso, con soli 3 successi. La capolista non ha mai perso, lo Sciaffusa è uscito sconfitto 13 volte, e per quanto riguarda i pareggi, chi ne ha avuto di più sono Winterthur, Le Mont e Chiasso con 6, di meno il Wohlen con uno solo. Il peggior attacco della categoria è quello del Le Mont, la peggior difesa spetta allo Sciaffusa. Anche limitandosi alle partite in casa, lo Zurigo domina, con il maggior numero di vittorie e il miglior attacco. Purtroppo, con questa graduatoria il Chiasso retrocederebbe: i numeri sono identici a quelli dello Sciaffusa, che però si salverebbe avendo segnato un gol in più. Lo Xamax non ha pareggiato, il Wil e il Le Mont lo hanno fatto 4 volte. Il Wil ha anche la miglior difesa, mentre la peggiore è di Chiasso e Sciaffusa. Passando ai numeri fuori casa, i Rossoblù sarebbero a metà classifica, mentre a retrocedere sarebbe il Winterthur, che ha vinto una sola volta. 7 successi invece per lo Zurigo, il Wohlen non ha mai pareggiato, mentre il Chiasso ha totalizzato 5 X. Lo Zurigo non ha mai perso, lo Sciaffusa in 6 partite. Miglior attacco e miglior difesa spettano alla capolista, il peggior attacco al Chiasso e la difesa più perforata allo Sciaffusa. Per quanto concerne i migliori marcatori, vincerebbe il titolo l’attaccante del Servette Jean-Pierre Nsame, con 10 gol, a segno anche settimana scorsa contro il Chiasso. Secondo Gaetan Karlen dello Xamax con 9 marcature, mentre si dividono il terzo gradino del podio Nuzzolo (Xamax), Demhasaj (Sciaffusa), Rossini (Aarau) e Winter (Zurigo), con 8 gol. Un solo calciatore è stato espulso due volte, si tratta del giocatore dell’Aarau Besle.

Ultime notizie

Leave a Reply