News

13 febbraio 2017

Le Mont-Chiasso 2-1

Dopo la splendida vittoria col Winterhur, i Rossoblù sono andati in trasferta a Baulmes contro il Le Mont per cercare di strappare punti ad un’altra avversaria, trascinandola nella lotta per non retrocedere.

Rispetto a una settimana fa al Riva IV, è andata in scena tutta un’altra partita. Su un campo piccolo e pesante, i losannesi hanno saputo fare buon gioco, interpretando la sfida secondo quelle che sono le loro caratteristiche migliori. Ovvero, il fisico, e i lanci lunghi per una vecchia conoscenza del Chiasso, Sergio Cortelezzi. I Rossoblù invece, meno prestanti fisicamente, si sono però adattati ed anzi sono partiti meglio, creandosi due buone chance. Nella prima, un cross dalla destra di Simic ha permesso a Marzouk di calciare dagli undici metri, conclusione terminata però alta sopra la traversa. Poi è toccato a Padula ricevere palla in area, liberarsi di un avversario e tirare con un rasoterra, finito a lato di un nulla. Il Le Mont in conclusione di primo tempo ha trovato in modo fortunoso la palla dell’1-0, capitata quasi per caso sui piedi di Sessolo.

Il Chiasso, in svantaggio come accaduto col Winterthur, ha leggermente accusato il colpo, anche perché al rientro dagli spogliatoio i padroni di casa hanno impostato una partita sulla difesa e, ancor di più, sulla forza fisica. Nonostante ciò, i ragazzi di Scienza hanno ripreso ad attaccare, rendendosi pericolosi con un tiro di Said a fil di palo e con una bella discesa di Simic intercettata dal portiere. Come accaduto in occasione del primo gol, la fortuna ha favorito il Le Mont, che, con un pallone rimasto appannaggio di Mobulu, ha raddoppiato.

Gara chiusa? No, perché il Chiasso ha avuto la forza di ridurre le distanze, con una punizione di Marzouk (ribattuta dalla barriera, e poi in rete dallo stesso attaccante), al terzo gol in due partite. Addirittura, in extremis un salvataggio di un difensore ha impedito a Mujic di pareggiare a pochissima distanza dalla porta.

Da segnalare l’esordio di Ramadani, subentrato al 67′ a Padula.

Si registra così una sconfitta che lascia rammarico e amaro in bocca, ma si pensa subito alle prossime due sfide, in programma davanti al pubblico amico.

Le Mont-Chiasso 2-1 (1-0)

(43’Sessolo, 68’Mobulu, 82’Marzouk)

Le Mont: Favre; Epitaux, Rogulj, Tall, Titie; Ndzomo; Mobulu (72’Cabral), Zambrella, Sessolo, Marazzi (90’Simonyan); Cortelezzi (79’Bengondo)

Chiasso: Bellante; Urtic (79’Gui), Ivic, Cinquini, Belometti; Simic, Palma (71’Abedini), Said, Padula (67’Ramadani); Mujic, Marzouk

Note: arbitro Lionel Tschudi,600 spettatori,  ammoniti 26’Palma, 30’Epitaux, 55’Ndzomo, 58’Ivic)

News, Ultime notizie