News

30 settembre 2016

Le Mont-Chiasso Story

Comincia il mese di ottobre, parte il secondo girone. Un nuovo mese, un nuovo giro contro tutte le avversarie, augurandosi che siano di buon auspicio per la ripresa dei Rossoblù, al momento ultimi in classifica, e bisognosi di punti soprattutto in casa. Domani però si va in trasferta, una delle più lunghe del campionato, contro una formazione che fa parte del novero delle dirette concorrenti per la salvezza. L’ultima vittora contro lo Xamax ha permesso al Le Mont di mettere qualche punto fra sé e le ultime tre della classifica, per cui un successo risulterebbe ancor più importante. La formazione losannese ha cambiato parecchio rispetto allo scorso anno, creando una squadra che, sulla carta, potrebbe ambire a qualcosa in più di una salvezza. I nuovi acquisti non hanno dato sinora un grande contributo realizzativo. Il capocannoniere è, e non è di certo una sorpresa, Patrick Bengondo, fermo comunque a quota 2 reti, al pari di Sessolo e Mobulu. D’altronde, i ragazzi di Dragani segnano poco, hanno il peggior attacco della categoria con 8 reti segnate assieme a Chiasso e Wohlen. Subisce comunque meno reti: ha la miglior difesa fra le ultime quattro della graduatoria, con 14 gol incassati, 2 meno del Chiasso, con cui dunque i numeri quasi si equivalgono. La differenza viene dal numero delle vittorie, due in più per i losannesi, due delle quali ottenute fuori casa (anche al Riva IV…). Di fronte al pubblico amico, il Le Mont ha vinto solo una volta, settimana scorso contro il Neuchâtel, e ha il peggior attacco, mentre lontano dal pubblico amico si isserebbe a metà classifica. Nella precedente sfida, giocata a fine agosto al Riva IV, hanno vinto gli ospiti. Il Chiasso era passato in vantaggio subito con Mujic, venendo raggiunto dopo pochissimi minuti da Mobulu. Il gol della vittoria era arrivato nella ripresa, ad opera di Sessolo. Gli ex della sfida saranno tutti da parte del Le Mont: gli attaccanti Sergio Cortelezzi e Luis Pimenta. Le Mont per dare continuità al successo contro lo Xamax, Chiasso perché l’ultimo posto va lasciato il più in fretta possibile. Appuntamento domani alle 17.45 allo Stade Sous-Ville di Baulmes!

Ultime notizie

Leave a Reply