News

25 settembre 2015

Le statistiche del primo girone di BCL

È terminato il primo girone, 9 partite che, soprattutto nella prima parte, sono state ricche di emozioni per il Chiasso. I Rossoblù, a sorpresa, sono stati per alcuni tratti in testa alla classifica, perdendo poi la leadership nelle ultime settimane, in cui si è raccolto solo un punto in tre partita. Però restano la seconda posizione, e in particolare i 15 punti conquistati, fieno in cascina per il proseguo del campionato. Quella di Schällibaum è stata l’ultima a perdere l’imbattibilità, a Wil. Ad aggiudicarsi il primo mino girone è il Losanna, primo con 17 punti, mentre al momento la compagine retrocessa sarebbe il Le Mont, poco sotto l’Aarau, neoretrocesso e da cui ci si aspettava forse di più, come dal Winterthur, che ha colto la prima vittoria casalinga solo qualche giorno fa ai danni del Chiasso. La capolista può vantare il maggior numero di vittorie, 5. Chi ha vinto meno sono Aarau e Le Mont, una sola volta. Per quanto concerne le sconfitte, il Neuchâtel ha perso ben 5 volte, contro le 2 di Losanna, Chiasso e Bienne. Lo Sciaffusa non ha mai pareggiato, l’Aarau lo ha fatto quattro volte. Il miglior attacco è quello del Bienne con 21 reti segnate, il peggiore quello dell’Aarau, in gol solo 8 volte. Per contro, i ragazzi di Bordoli vantano la miglior difesa, con solo 10 reti incassate (il Chiasso è subito dietro a quota 11, superato solamente nell’ultimo turno). Se contassero solamente le gare in casa, lo Sciaffusa a sorpresa sarebbe capolista, avendo vinto ben 4 volte. Ultimo sarebbe l’Aarau, da segnalare che fra le mura amiche Bienne e Chiasso non hanno mai perso, mentre tutte le squadra hanno vinto almeno una volta. Il miglior attacco sarebbe di Sciaffusa, Losanna e Bienne, il peggiore del Le Mont. In trasferta, per contro, si ristabilirebbe la graduatoria “vera”, con Losanna davanti a Bienne e Chiasso. Aarau, Le Mont e Sciaffusa non hanno mai vinto, anzi i Gialloneri da primi che figurano in casa finirebbero ultimi: un andamento antitetico! Avrebbero anche il peggior attacco, mentre il migliore sarebbe quello del Bienne. Parlando delle difese, sugli scudi l’Aarau, male Bienne e Le Mont. Il capocannoniere del torneo dopo il primo girone è Antonio Marchesano del Bienne, in gol 10 volte, seguito dallo sciaffusano Igor Tadic, uno che in queste graduatorie non manca mai, a quota 7, poi una serie di calciatori con 4 gol, tra cui il miglior marcatore Rossoblù, Ciarrocchi. Guardando in casa Chiasso, tutta la rosa a disposizione di Schällibaum è scesa in campo almeno una volta, tranne i portieri Kovacic (titolare però di Coppa) e Romanò. Hanno giocato 9 volte su altrettante partite Guatelli, Rouiller, Madero, Mihajlovic, Cortelezzi e Ciarrocchi. Dopo Ciarrocchi, miglior realizzatore, Cortelezzi ha segnato 3 volte, 2 gol per Diarra, 1 per Madero, Mihajlovic, Regazzoni e Melazzi.

Ultime notizie

Leave a Reply