News

26 agosto 2016

#ServetteChiassoStory

In molti dicono, fra il serio e il faceto, che il Chiasso dovrebbe sempre giocare fuori casa. Al Riva IV, infatti, sono arrivate tre sconfitte in altrettante partite, e la squadra fatica quando deve fare la partita. Il calendario ora propone una trasferta, una delle più lunghe ed anche delle più difficili, a Ginevra. Il Servette, a sorpresa, è partito malissimo. Dopo quattro sconfitte consecutive, settimana scorsa è riuscito a conquistare i primi punti, battendo il Le Mont. Il mercato ha visto arrivare diversi giocatori, ma nessun nome di spicco. Dal Neuchâtel è arrivato Delley, dal Bienne Frick, poi sono stati acquistati dei giovani dall’U21 e dei giocatori da Francia e Spagna. Sono andati via Guedes, Guillemenot (approdato alla seconda squadra del Barcellona), Infante e Kutesa. Per il momento, gli unici ad essere andati in rete sono il difensore Sauthier, un punto fermo, il centrocampista francese Le Pogam (uno dei nuovi acquisti, di provenienza dal Toledo) e dall’altro francese Cadamuro. Pochi gol siglati, che ne fanno il peggior attacco della categoria assieme al Winterthur. Ha anche la peggior difesa, con nove reti subite, come il Le Mont. È la squadra col maggior numero di sconfitte e assieme a Winterthur e Le Mont l’unica a non aver ancora pareggiato. Nel Servette c’è un ex, Florian Berisha. Servette per risalire in fretta la china, Chiasso per portare fieno in cascina in attesa di fare del Riva IV il proprio fortino. Appuntamento domenica alle 15 allo Stade de Geneve! pb

Ultime notizie

Leave a Reply