News

12 febbraio 2018

Subito in campo per dimenticare la sconfitta

Quando qualcosa va storto, si ha subito voglia di tornare in campo e lavorare per dimenticare quanto è accaduto, prendendo spunto per poter migliorare immediatamente.

Dopo la sfortunata sconfitta di ieri contro il Wil, il Chiasso è tornato immediatamente sul terreno del Riva IV. Faceva molto freddo: il cielo limpido può trarre in inganno, perché soffiava un terribile vento che ha sferzato la zona per tutta la giornata, ed ha certamente disturbato i ragazzi, che però non si lasciano certo distrarre da una meteo a volte ballerina.

L’immediata espulsione di Cvetkovic, l’aver reagito bene riuscendo a non far vedere l’inferiorità numerica, il gol preso in una circostanza sfortunata hanno lasciato l’amaro in bocca a tutto l’ambiente. La squadra ne ha parlato col mister, oggi alla ripresa, per cercare di capire, nonostante lo stesso abbia spiegato che l’episodio determinante è nato da un errore di valutazione individuale, dove potersi migliorare per far sì che non accada più.

Chi ha giocato ieri ha svolto un defaticante, tattica per tutti gli altri. L’importante era il clima, nonostante come detto il forte e fastidioso vento, che si respirava, quello di una squadra che non vede l’ora di giocare di nuovo per cancellare la domenica. Determinatissimo e rinfrancato dalla vicinanza dei compagni anche Dusan Cvetkovic: come ha sottolineato il mister, anche per il giovane difensore ci saranno molte occasioni di mostrare il suo valore, e ciò non può che dargli ulteriore grinta.

Il programma prevede una giornata libera per domani, mentre mercoledì, giovedì e venerdì gli allenamenti sono previsti alle ore 11.00. Rifinitura sul mezzogiorno invece sabato, domenica si va ad Aarau, fischio d’inizio alle 16.00. Sarà una settimana di grandi impegno e lavoro per il Chiasso!

News, Ultime notizie