News

19 aprile 2016

Verso #WilChiasso

Una insegue la Super League, l’altra la salvezza, la prima è reduce da una sconfitta casalinga contro il Wohlen, la seconda ha battuto, convincendo, il Neuchâtel. Wil e Chiasso si ritrovano di fronte per la quarta e ultima volta stagionale nel turno infrasettimanale, nel corso di una settimana che può essere importante per entrambe. Il Wil formato turco è certamente una delle società con più disponibilità economiche, e le ambizioni di classifica vanno di pari passo: solo il Losanna, per ora, è davanti, anche se con un discreto margine. Le partite che mancano sono ancora numerose, e dunque nulla è ancora detto. Da inizio novembre, il navigato tecnico Cooper ha sostituito Capa, sollevato per motivi disciplinari dopo un’intervista dove aveva espresso concetti ben poco lusinghieri nei confronti della Svizzera. 7 i punti nelle prime 4 partite da parte dell’americano, che poi, come tutti i tecnici entrati in corsa, ha avuto tempo di lavorare con la squadra e da febbraio in poi il Wil ha fatto 17 punti, perdendo solo 3 volte, di cui l’ultima nel weekend scorso. Per inseguire la vetta, erano stati fatti investimenti importanti, Roux “rubato” al Losanna che ha messo a segno sinora 2 reti, Vonlanthen che è ancora fermo a zero, ma ha sempre giocato come Stadelmann, mentre Spielmann ha siglato una rete. Tutti e quattro sono sempre scesi in campo, segno che si punta forte su di loro. Roux è il capocanniere dell’intera Challenge League, mentre per quanto concerne i gol con la maglia del Wil, il miglior marcatore è il centrocampista brasiliano André Santos, a quota 9. Il punto forte del Wil è l’attacco, il secondo migliore, mentre la difesa non si piazza fra le primissime del campionato. Se contassero le sole gare giocate in casa, sul campo sintetico, sarebbe promossa, con il miglior attacco, mentre lontano dalle mura amiche scenderebbe in terza posizione (così come il suo reparto avanzato), sopravanzato oltre che dal Losanna anche dal Winterthur. Nelle tre precedenti sfide, il Chiasso incassò la prima sconfitta stagionale. perdendo 4-1, poi sono arrivati due pareggi al Riva IV, un 2-2 e un 1-1 a inizio marzo, con Monighetti che nell’ultima occasione ha rimontato Taipi. Non vi saranno ex in campo. Wil per continuare l’inseguimento al Losanna, Chiasso perché dopo una vittoria è vietato abbassare la concentrazione. Appuntamento per mercoledì alle 19.45 alla IGP Arena! pb

Ultime notizie

Leave a Reply