News

19 marzo 2017

Wil-Chiasso 1-3

Chiasso, evviva! È una formazione in grande spolvero quella che batte il Wil, fa un passo in avanti nella lotta per la salvezza, anche se essa rimane sempre dura e apertissima, visti anche i risultati delle altre.

Ma come dice mister Scienza prima di tutto si deve guardare a casa propria, e i Rossoblu hanno sfoderato un’ottima prestazione contro i sangallesi, che, a causa di quanto accaduto fuori dal campo e per un filotto (evidentemente conseguente) di risultati negativi, sono ora coinvolti nella bagarre per restare in Challenge League.

Il tecnico ha optato per Monighetti e Cinquini come coppia centrale, in attacco tornava Mujic dal primo minuto a fianco di Marzouk.

Pronti via, e il marocchino, dopo 5′, ha trasformato un suggerimento di Padula nel primo gol della serata.

Il Wil non ha saputo reagire, colpendo però un palo con Vonlanthen a fine primo tempo. Anche nella ripresa, per merito di un Chiasso gagliardo, concentrato e spesso pericoloso, i padroni di casa non hanno avuto la reazione che magari ci si attendeva. E così ad andare in gol sono stati ancora i Rossoblù, con Marzouk questa volta in versione assist-man per Simic, che festeggia la convocazione in Nazionale, giunta settimana scorsa, con un gol.

Partita chiusa? Poteva sembrare ma poi il Wil ha accorciato subito le distanze con l’inesauribile Vonlanthen. La verve offensiva non ha portato altri grossi pericoli, ed anzi Marzouk prima della fine si è tolto la soddisfazione di siglare la doppietta personale.

Ora la pausa, con il morale a mille per una vittoria che vale oro!

 

Wil-Chiasso 1-3 (0-1)

(5’Marzouk, 63’Simic, 67’Vonlanthen, 85’Marzouk)

Wil: Deana; Latifi, Bühler, Ajeti; Maroufi, Stillhart, Mlinar (74’Yilmaz), Stadelmann (33’Scholz); Vonlanthen, Bottani; Fazli

Chiasso: Guatelli; Urtic (62’Ivic), Cinquini, Monighetti, Belometti; Padula (85’Nilovic), Palma, Said, Simic; Marzouk (89’Abedini), Mujic

Note: arbitro Simon Roth, 470 spettatori, ammoniti 14’Stadelmann, 60’Latifi, 65’Palma, 81’Ajeti

News, Ultime notizie