News

8 agosto 2016

#WohlenChiassoStory

Dopo due sconfitte casalinghe, per il Chiasso è ora di tornare in trasferta. Scaramanticamente, il primo punto, l’unico sinora, arrivò lontano dal Riva IV con l’impresa di Aarau, e con lo stesso spirito, quello di creare la sorpresa e portare a casa punti, il Chiasso si accinge ad affrontare il Wohlen. Gli avversari di mercoledì erano partiti bene, rifilando un secco 3-0 al Le Mont fuori casa, per poi debuttare di fronte al proprio pubblico senza andare oltre lo 0-0 con lo Xamax. Nell’ultimo turno, è arrivata la pesante sconfitta contro lo Zurigo, addirittura un 4-0, pesante nonostante l’indiscusso valore della neo retrocessa dalla Super League. In estate, gli argoviesi hanno perso il bomber Cristan Ianu, oltre a Ramizi, Brown, Bürgy, Geissmann, Lika e Urtic, passato in Rossoblù. Molti pezzi pregiati hanno lasciato dunque l’organico, al loro posto sono arrivati l’esperto Foschini dal Winterthur assieme a Hajrovic, due elementi dalla Super League come Schmid e Stahel, oltre ad una vecchia conoscenza del Chiasso, ovvero Janko Pacar. Il confermato tecnico Martin Rueda potrà continuare a contare su Kiassumbua, una certezza in porta, sul veterano Alain Schultz e in avanti su Abegglen, tanto per citare tre nomi della vecchia guardia che avranno presumibilmente un ruolo importante. Abegglen ha già siglato un gol, assieme a lui sono andati in rete due giovani classe 1996, Dangubic e l’italiano Lotti (che ha giocato sinora solo 4′, un rapporto minuti-gol straordinario!). Il Wohlen è l’unica compagine a non aver né incassato né subito reti in casa (dove ha dunque miglior difesa e peggior attacco) e lontano dal proprio pubblico ha il miglior attacco e la peggior difesa. Gli ex della sfida saranno da una parte Pacar, dall’altra Urtic. Wohlen per riscattare una brutta sconfitta, Chiasso per mostrare che il cuore può abbattere gli attuali limiti. Appuntamento alla Niedermatten mercoledì alle ore 19.45! pb

Ultime notizie

Leave a Reply