skip to Main Content

Il Lugano..

Pronti via, derby! La partita tanto attesa è finalmente alle porte, fra pochissimi giorni Lugano e Chiasso si sfideranno a Cornaredo. E gli anni passano, ma le suggestioni restano, assieme a qualche ricordo sparso che serve solo a caricare ulteriormente l’ambiente. Chi si scorda la rimonta ai tempi di Rafel e Paquito? O gli anni in cui il Chiasso era un’autentica squadra da derby? Le due squadre stanno vivendo un buon periodo. I rossoblu, nonostante la pesante sconfitta di Sciaffusa, nelle ultime settimane stanno giocando bene e hanno conquistato sette punti in un mese, mettendo dietro di loro in classifica anche il Wil oltre a Bienne e Le Mont. I bianconeri sono invece senza dubbio la compagine del momento, seconda della classe e in rimonta su un Wohlen che, si è visto anche lunedì al Riva IV, non è di certo imbattibile. Il Lugano è reduce da ben otto risultati utili consecutivi, fra cui cinque vittorie filate. È la squadra, assieme agli argoviesi, che ha perso meno, solo due volte, e con essi condivide anche la miglior difesa: caratteristica delle formazioni di Bordoli, che anche ai tempi in cui sedeva sulla panchina chiassese incassava poche reti. In casa è un autentico rullo compressore, con cinque vittorie su sette gare, un pari ed una sola sconfitta, 15 reti siglate sulle 20 totali. Considerando solo la graduatoria delle sfide in trasferta, invece, i bianconeri scivolerebbero al quinti posto, con gli stessi punti del Chiasso, il quale ha ottenuto, come noto, tre delle sue quattro vittorie lontano dal Riva IV. E qui ritornano quei numeri che rendono ogni derby speciale. Qual è l’unica gara vinta dal Chiasso davanti al pubblico amico? Qual è l’unica sconfitta lontano da Cornaredo per il Lugano? Qual è l’ultimo stop dei bianconeri? Già, proprio l’ultimo incontro fra le due squadre. I rossoblu sono s