skip to Main Content

Verso #ChiassoLugano…

Allenamento mattutino in questo sabato 14 Marzo: mancano solo due giorni all’attesissimo derby contro il Lugano che andrà in scena lunedì sera alle 19:45 tra le mura amiche Rossoblù. Ecco la presentazione del match: E arrivò anche il derby, la madre di tutte le partite. Chiasso e Lugano di nuovo di fronte, al Riva IV, in un lunedì sera che le previsioni danno come piovoso. Se il Chiasso dopo due sconfitte consecutive è tornato a casa con un pari che ha mosso la classifica, il Lugano ha trovato settimana scorsa la prima vittoria del suo complicato inizio di 2015, segnato da due pareggi e una sconfitta. A Cornaredo, la formazione di Bordoli ha battuto, pur senza entusiasmare, il Le Mont per 3-0, riprendendo la corsa verso la vetta. I bianconeri erano dati da tutti fra i favoritissimi per il posto in Super League, e complice l’ottima andata, a gennaio Renzetti e Betancourt hanno rinforzato parecchio la propria squadra. A fronte della partenze di Barboza e Dubaijc, poco impiegati, risolto il caso Markaj (utilizzabile, pur essendo già legato all’Aarau a partire da giugno), è arrivato un calciatore per reparto: Igor Djuric in difesa, Sandro Lombardi dal Wil a metà campo e Patrick Rossini, che aveva trovato poco spazio nello Zurigo dopo l’ottima annata a Sciaffusa, davanti. Il Lugano vanta il terzo miglior attacco e la seconda miglior difesa, oltre ad essere assieme al Wohlen la squadra con meno sconfitte. Se contassero solo le gare in casa, sarebbe primo, mentre lontano da Cornaredo ha incassato due sconfitte, di cui una al Riva IV. Particolare curioso, fuori dalle mura amiche è la compagine che ha segnato meno, solo 7 reti, e che n