skip to Main Content

Attesa per la prima uscita stagionale a Sion

Il periodo di sosta sta ufficialmente per finire.

Oggi, nella quiete dei campi di Seseglio, la squadra di Mangiarratti farà la rifinitura in vista della partita di domani, quella che ufficialmente aprirà la nuova stagione. Dopo i test, gli esercizi tattici e le partitelle della prima settimana, è finalmente giunto il momento per i Rossoblù di affrontare la prima vera sfida. Domani alle 16, sul campo di Lens, il Chiasso affronterà il Sion. Un’amichevole storica, quella tra il club ticinese e quello vallese, che preannuncia come ogni anno l’inizio della stagione.

La comitiva partirà domani mattina alla volta di Sion dove arriverà poco prima dell’ora di pranzo. Più tardi il trasferimento allo stadio, la gara e quindi il rientro immediato a Chiasso dopo circa quattro di pullman. Nessuno sconto da parte del tecnico Mangiarratti che ha fissato la seduta di allenamento di giovedì mattina alle 11 a Seseglio. Alla trasferta di domani parteciperanno tutti tra i lungodegenti tranne Belometti e Chitchanok Xaysensourinthone che dovrebbero tornare a disposizione tra una ventina di giorni.

Ma quella di domani non sarà l’unica partita che vedrà impegnato il Chiasso in queste settimane. Sabato ecco la sfida con il Lugano per onorare la memoria di Otto Luttrop. L’appuntamento è alle 17 al campo La Chiodenda di Agno per una sfida ticinese che sa parecchio di derby. Ma ai giovani del Chiasso non viene concesso nessun riposo, i ritmi in questo periodo sono davvero altissimi. Sabato 7 affronteranno l’Evina Football e poi, a meno di quattro giorni di distanza, viaggeranno alla volta della Stockhorn Arena per sfidare il Thun.

Infine, il 15 luglio, l’esame finale vedrà impegnata la compagine chiassese contro l’Atalanta di Gasperini. Su suolo italiano si sfideranno le due squadre che, nei loro rispettivi campionati, hanno deciso di puntare molto sui giovani.

Back To Top