skip to Main Content

UN INIZIO PARTITA DA INCUBO CONDANNA IL CHIASSO A VADUZ: 4-2 PER I PADRONI DI CASA

VADUZ – CHIASSO 4-2 (4-0)

RETI: 7′ Milinceanu (V); 9′ Cicek (V); 17′ Simani (V); 30′ Schmid (V); 52′ Almeida (CH); 76′ Bahloul (CH) su rig.

FC VADUZ: Büchel (C); Gasser, Schmid, Simani; Dorn, Gajic, Lüchinger (90’+1 Sele) , Schwizer (68′ Göppel); Cicek (78′ N. Frick) , Milinceanu (72′ Coulibaly), Sutter. All.: Mario Frick. A disposizione: Chande, Sülüngöz, Saglam.

FC CHIASSO: Jacot; Epitaux, Martignoni (C), Conus; Wolf (70′ Hadzi); Dixon (70′ Padula), Bahloul, Antunes (81′ Rossi), Gamarra; Pollero, Bnou Marzouk (14′ Almeida). All.: Alessandro Lupi. A dispozione: Guarnone, Lurati, Huser.

Arbitro: Kanagasingam

NOTE: Ammoniti Schwizer, Dorn (V), Wolf, Martignoni, Almeida (CH)

Torna a casa a mani vuote dalla trasferta in Liechtenstein il FC Chiasso, che esce sconfitto 4-2 dal match del Rheinpark contro il Vaduz.
Inizio di partita da incubo per i rossoblù di mister Alessandro Lupi, che subiscono l’uno-due micidiale del Vaduz nei primi nove minuti di gioco. Al 7′ il vantaggio degli uomini in maglia rossa con Milinceanu che è lesto a mettere in rete un pallone recuperato nell’area piccola dopo un colpo di testa di Schwizer finito sulla traversa. Due minuti dopo è Cicek, su assist di Milinceanu, a finalizzare in rete un contropiede del Vaduz. Al 14′ un’altra doccia fredda per il Chiasso, con il bomber Younes Bnou Marzouk costretto ad uscire per un problema al ginocchio. Al 17′ il Vaduz segna il terzo gol: su cross di Dorn, Simani parte sul filo del fuorigioco e insacca di testa. Il Chiasso prova a reagire e colpisce una traversa con Alexis Antunes, ma alla mezz’ora è ancora la squadra del Principato ad andare in gol: è Schmid a firmare il 4-0, con un colpo di testa nell’angolino basso sugli sviluppi di una punizione.
Nella ripresa il Chiasso non rinuncia a crederci e se la gioca: al 52′ Mickael Almeida trova il gol dell’1-4 con un tap-in di “rapina” e al 76′ è Sofian Bahloul ad accorciare ancora trasformando un calcio di rigore concesso dall’arbitro Kanagasingam per un fallo di Simani ai danni di Rodrigo Pollero. Per provare la rimonta però non basta: il risultato si cristallizza sul 4-2 per il FC Vaduz, che pone così fine alla striscia positiva di tre match del Chiasso. In classifica il Chiasso perde un punto sullo Sciaffusa, tornando così a meno 4 dalla zona salvezza.
Sabato prossimo si torna al Riva IV, per l’ultimo match casalingo prima della sosta, con un ospite insidiosissimo, il Grasshoppers secondo in classifica. Restano da verificare nelle prossime ore le condizioni di Bnou Marzouk.

Back To Top