skip to Main Content

NIENTE DA FARE CONTRO LA CAPOLISTA LOSANNA: AL RIVA IV E’ 0-2

CHIASSO-LOSANNA 0-2 (0-1)

RETI: 30’ Turkes (LS), 73’ Schneuwly (LS)

CHIASSO: Guarnone; Epitaux, Aquaro, Martignoni (C); Dixon, Hajrizi, Antunes, Gamarra (70’ Kryeziu); Malinowski (86’ Iberdemaj); Pollero (25’ Almeida), Rossini. All.: Alessandro Lupi. A disposizione: D’Ippolito, Piccinni, Huser, Aliu.

LOSANNA: Castella; Boranijasevic, Loosli (79’ Nganga), Montero, Flo; Kukuruzovic (80’ Pasche); Geissman, Schneuwly; Ndoye (57’ Gétaz), Turkes, Zeqiri (69’ Koura). All.: Contini. A disposizione: Diaw, Oliveira, Dominguez.

Arbitro: Wolfensberger

Note: Ammoniti Martignoni, Epitaux, Hajrizi (CH); Monteiro, Schneuwly (LS)

Niente da fare contro la capolista Losanna, che stavolta torna dal Riva IV con il bottino pieno e prosegue la sua cavalcata verso la promozione in Super League. Il Chiasso entra in campo per fare la sua partita e nel primo tempo fa dimenticare i 30 punti che separano le due squadre in classifica. Ma anche stavolta la fortuna non è dalla parte dei rossoblù. Al 25’ un’altra tegola che non ci voleva per mister Lupi, costretto a sostituire la punta numero 9 Rodrigo Pollero, infortunato, con Mickael Almeida. E alla mezz’ora c’è il vantaggio degli ospiti, con il capocannoniere del torneo di Challenge League Aldin Turkes che su rigore spiazza il portiere rossoblù Alessandro Guarnone per lo 0-1. Si va negli spogliatoi sotto di un gol, ma con più tiri in porta e ben 4 corner a zero per il Chiasso.
Nella ripresa però il Chiasso non riesce a bucare la difesa avversaria, e al 73’ è ancora il Losanna a colpire, con un tiro dal limite dell’area di Schneuwly che recupera palla da una ribattuta della difesa rossoblù e infila nell’angolino alle spalle di Guarnone. È la rete che spacca la partita. Il Chiasso non si scoraggia, ma la sfortuna continua a perseguitarlo, anche all’82’, quando una conclusione chirurgica di Mickael Almeida dal limite dell’area, ben servito dalla sponda di Leutrim Kryeziu, finisce sul palo interno, con il portiere vodese Castella che era battuto. La partita finisce così sullo 0-2. Il Chiasso ora ha dieci punti di distacco dalla zona salvezza, e domenica prossima dovrà andare sul difficilissimo campo di Vaduz per cercare di ritrovare punti preziosi.

Back To Top