News

20 settembre 2016

Chiasso-Neuchâtel Xamax Story

Archiviata la partita vinta di Coppa, il Chiasso torna a pensare al campionato. La settimana prevede infatti ben due sfide, che i Rossoblù giocheranno davanti al proprio pubblico: la prima vittoria è arrivata contro il Wohlen, grazie al gol di Padula, un tabù sfatato, ed ora il Riva IV deve divenire un fortino per la salvezza. Dopo lo Zurigo, il calendario propone un’altra sfida difficile. Arriva infatti la seconda della classe, il Neuchâtel Xamax. È una squadra che ha cambiato molto rispetto alla scorsa stagione, cedendo fra gli altri Savic, Mveng, Facchinetti, De Pierro e Challandes. Gli acquisti sono stati molti e di qualità, da segnalare Ramizi, Nuzzolo, Corbaz, Gonçalves, l’ultimo arrivato Djuric. Fra i nuovi, molto bene hanno fatto sinora i giovani classe 1998 Dilan Qela (2 reti in 3 partite) e Pedro Teixeira (portoghese, 2 gol in 5 presenze), dal vivaio, a cui il confermato allenatore Decastel ha dato fiducia. Il capocannoniere per ora è Karlen con 3 marcature. Il Neuchâtel può vantare il secondo miglior attacco e la seconda miglior difesa, dopo lo Zurigo che detiene entrambi i primati. Se in casa è un rullo compressore, con 4 vittorie su 4 gare, il miglior attacco con ben 11 reti messe a segno e la seconda miglior difesa, fuori ha vinto solo una volta, pareggiando una e perdendo un’altra, seppur contro lo Zurigo, con la miglior difesa (una sola rete subita) ma anche il peggior attacco (anche qui, un solo gol siglato). È reduce, dopo la battuta d’arresto contro la capolista, da due vittorie, e in Coppa è stato eliminato dopo una gara vibrante per 4-3 dal Sion. Il palmares è uno dei migliori della categoria, per una società che a causa di un fallimento è dovuta ripartire dalle serie minori, tornando nel calcio che conta lo scorso anno. Gli scudetti vinti sono due, le partecipazioni alla Champions League altrettante e ben 10 quelle all’attuale Europa League. Il bilancio col Chiasso nella storia è in equilibrio se si pensa alle sfide giocate in casa Rossoblù, con 5 vittorie a testa e 3 pareggi, mentre davanti al suo pubblico il Neuchâtel ha vinto ben 16 volte, perdendo 5 e pareggiando altrettante. Ex di turno sarà Igor Djuric. Chiasso per continuare a vincere dopo essersi sbloccato in casa, Neuchâtel per proseguire la rincorsa allo Zurigo. Appuntamento domani alle 19.45 al Riva IV!

>

Ultime notizie

Leave a Reply