News

16 maggio 2018

A due giorni da Vaduz, ci si allena col sorriso

Ennesima giornata dove l’acqua, vero sera, preannunciata da nuvoloni neri che improvvisamente hanno coperto l’intero cielo, ha rovinato i piani di molti. Fortunatamente, ancora una volta il Chiasso ha potuto svolgere il suo allenamento all’asciutto, anzi godendo di un tiepido sole quasi in sintonia con la stagione che dovremmo vivere in questo momento.

I Rossoblù infatti si sono ritrovati in campo al mattino, come d’abitudine per quasi tutto il campionato.

Mancano un paio di giorni all’ultima trasferta dell’anno, e nel gruppo c’è tanta voglia di riscattare gli ultimi risultati non positivi e di terminare in bellezza, oltre alla consapevolezza di avere finalmente il tempo di lavorare con più calma per preparare la sfida.

Baldo Raineri ha impegnato i suoi con il pallone, esercitando controllo e tecnica, permettendo alla squadra anche di divertirsi e allenarsi dunque col sorriso. Si è parlato ovviamente del Vaduz, un avversario ostico, di come fronteggiarlo al meglio, a livello di schemi e di mentalità, in modo da essere pronti a contrattaccare alle azioni avversarie e a proporsi sfruttando i punti deboli.

Domani è fissata la rifinitura.

>

News, Ultime notizie