News

2 maggio 2016

Pelloni dopo #LosannaChiasso

Da Losanna il Chiasso ha portato a casa un ottimo punto, ritardando la festa della capolista per la promozione in Super League. Domenica si è vista una squadra che ha saputo tener testa, e non è la prima volta in questo campionato, alla compagine destinata con ogni probabilità a vincere il torneo. Ulisse Pelloni è stato quasi inoperoso così come il suo collega dirimpettaio. Con lui in porta, nelle ultime partite, sono arrivati quattro pareggi e una vittoria. Sentiamo le sue impressioni sulla partita. Ulisse, un buon punto, vero? “Sì, è stato un bel pareggio, frutto di una partita sostanzialmente equilibrata. In alcuni tratti loro ci hanno schiacciati, noi però siamo stati combattivi e bravi a non cedere. Abbiamo avuto anche una buona occasione nel finale con Ciarrocchi, peccato perchè potevamo portare a casa addirittura la posta piena. Prendiamo con piacere il punto, che per quanto visto in campo è pienamente meritato”. Hai avuto un pomeriggio abbastanza tranquillo e stai portando fortuna al Chiasso… Concordi? “A Losanna non ci sono state grandi occasioni e né io né il loro portiere abbiamo dovuto fare grandi parate. Non so, io cerco di dare il mio contributo per conquistare sempre punti, giocare è il nostro lavoro e diamo sempre il massimo per farlo al meglio. È un momento in cui stiamo facendo bene, con un bel gioco, e i punti che facciamo sono meritati per quanto mostriamo in campo”. Alla Pontaise avete giocato contro il pubblico delle grandi occasioni, una sensazione positiva? “C’era un bell’ambiente, anche se il campo era un po’ pesante. Si capiva che loro erano pronti a festeggiare, siamo stati bravi a tener duro e a lottare. Certo, un pubblico così ti dà una motivazione e una carica in più, è speciale giocare davanti a tanta gente”. pb

>

Ultime notizie

Leave a Reply