News

5 settembre 2018

A tutto campo con Bruno Martignoni

Qualche giorno dopo la partita contro il Wil, abbiamo fatto una chiaccherata con il nostro difensore Bruno Martignoni, ponendogli qualche domanda sulla sfida appena passata, sulla squadra e sul suo stato attuale di forma. Scopri le risposte del nostro numero 13!

Fa male perdere una partita come quella di domenica?
“Fa male perdere così, sì. Prima di tutto perché è comunque una sconfitta, e secondo perché è arrivata in modo molto rocambolesco. L’espulsione avvenuta dopo 10 minuti, che secondo il mio punto di vista è stata troppo eccessiva per l’accaduto e con l’arbitro che magari poteva essere più clemente visto il breve tempo passato, ci ha reso le cose molto più difficili e ci ha fatto saltare tutti gli schemi programmati. Detto ciò, però, ribadisco che fa comunque dispiacere perdere così, perché arriva in un periodo in cui andavamo bene. Ma questa sfida non deve assolutamente ribaltare il nostro umore e il nostro periodo positivo di questa stagione. I due incontri vinti in campionato più quella di coppa ci hanno dato molta fiducia, infatti la partita persa questa domenica non è la stessa come quella persa a Losanna, ma abbiamo sempre lottato tutta la partita cercando di fare risultato. Ma poco importa, ora abbiamo voltato pagina e abbiamo iniziato a pensare alla partita di Coppa Svizzera che ci dovrà regalare il passaggio al turno successiva.”

Cosa vi siete detti dopo la sfida?
“Lunedì ci siamo trovati e abbiamo tranquillamente parlato del match. Come detto prima ci siamo detti che questa partita non deve assolutamente intaccare ciò che fin qui abbiamo fatto di buono, ma consolidarlo, perché giocare in inferiorità quasi tutta la partita e tenere il risultato fino al 65esimo è sicuramente buono. Poi ci sono stati dei nostri errori che ci hanno fatto pagare caro la sfida, ma queste cose ci devono solo spingere a poter far meglio in futuro.”

Come siete usciti dal periodo iniziale poco positivo?
“Il confronto tra noi giocatori e lo staff ha sicuramente dato i suoi frutti, ma le maggiori qualità dimostrate durante gli allenamenti ci hanno poi permesso di migliorarci anche nelle uscite. Anche se non deve essere una scusante e non è mai piacevole dirlo, le nostre prime tre partite erano contro tre formazioni molto forti sulla carta. Per noi era fondamentale poter andare a punti nelle con squadre alla nostra pari, ed oltre alla partita “strana” contro il Wil siamo riusciti a prenderci i tre punti che ci aspettavano. Tutto ciò ci ha sicuramente portato del bene e penso che i risultati sono anche visibili, siccome siamo più uniti e abbiamo molta più determinazione, e questo dovremo portarlo con noi fino al termine della stagione.”

Che obiettivi avete fino al termine della prima parte di stagione?
“L’obiettivo principale rimane sempre lo stesso, ossia quello di poter raggiungere la salvezza il prima possibile. Al momento ci mancano ancora tre partite per chiudere il primo “girone”, e tutte le sfide sono alla nostra portata e dovremo cercare di raccogliere più punti possibili. Al momento siamo a 6 punti, e sicuramente farebbe comodo poter avere un bottino più ricco e poter staccare maggiormente chi ci sta dietro. Però non si sa mai cosa potrà succedere, l’unica cosa certa è che il nostro campionato è spesso ricco di sorprese. Dunque spero che potremo toglierci qualche soddisfazione in più rispetto a quelle dello scorso anno.”

Come ti senti a livello personale? Le ultime partite le hai giocate tutte da titolare..
“Al momento mi sento bene e pure in forma. Se devo dare un giudizio alle mie ultime 5 partite penso che potrei dare un voto piuttosto discreto, perché seppur io abbia giocato le ultime 5 partite ne abbiamo vinte solo tre, e a me non piace perdere… Dunque ogni volta scendo in campo con la voglia di voler raccogliere più punti possibili. Tornando a me posso dire di sentire la fiducia del mister, della squadra e della società, e ciò aumenta la fiducia che ho in me stesso e mi spinge a dar sempre il massimo e cercare di dare sempre qualcosa in più rispetto a ciò richiesto.”

Interviste, News, Ultime notizie