News

23 novembre 2014

Approfondimento post-partita: FC Chiasso – FC Biel-Bienne

Vincere, per allungare. Vedere il baratro vicino in caso di sconfitta. Nel mezzo, un pareggio che mantiene le distanze inalterate. È stata la terza ipotesi a concretizzarsi nella gelida serata del Riva IV, dove i rossoblu impattano per 2-2 con il fanalino di coda Bienne. Ovviamente, se all’inizio si pensa sempre ad un certo andamento della sfida, il campo a volte dice altro, e tutto sommato il Chiasso può dirsi soddisfatto di un punto agguantato all’ultimo, per diversi motivi. Dopo la brutta sconfitta col Lugano, ci voleva una reazione di carattere, e non aver mollato fino all’ultimo secondo dell’ultimo minuto di recupero lo è. I ragazzi di Zambrotta, come spesso accade, si sono complicati la vita da soli, servendo al Bienne due reti su un piatto d’argento: la prima su un rinvio di Guatelli finito sui piedi di Peyretti e la seconda su un fallo da rigore proprio quando si sperava di poter addirittura acciuffare la vittoria. Hanno avuto però il merito di non mollare, di non crollare come successo a Lugano, e di crederci sino in fondo. Che si fatichi a fare gol, non è un segreto per nessuno, e il fatto di averne messi a segno due, anche se con l’ultima della classe, può regalare un sorriso. Soprattutto perché ad andare a bersaglio sono stati due attaccanti, entrambi alla prima marcatura stagionale. Prima è toccato a Baldovaliev, riproposto dopo un periodo in cui aveva giocato meno, segnare con una bella punizione, poi a Magnetti spingere in rete l’ultimo pallone della sfida. Se le punte vivono per il gol, l’averlo trovato potrà essere solo un input positivo per Zoran e Gaston! Tutto invariato, dunque, con sei punti sul Bienne ultimo. Il cammino verso la salvezza prosegue.   Ecco il tabellino:   Chiasso-Bienne 2-2 (0-1) (7’Peyretti, 82’Baldovaliev, 86’Morello rig, 94’Magnetti)   Chiasso: Guatelli; Felitti, Djuric, Sembroni, Monighetti; Pacar, Reclari, Maccoppi (71’Parfait), De Biasi (60’Mihajlovic), Hassel (80’Magnetti); Baldovaliev   Bienne: Salvi, Zannger, Manière, Etchegoyen, Elmer; Ukoh, Sheolli ; Peyretti (84’Safari), Morello, Kamber (62’Salamand); Pimenta (71’Corbaz)   Note: arbitro Hussain Abdulrahman, 500 spettatori, ammoniti 4’Kamber, 80’Sheolli  

>

Senza categoria, Ultime notizie

Leave a Reply