News

3 maggio 2018

Baldo Raineri fa esercitare la squadra sui tiri: serve cattiveria sotto porta!

Abbiamo girato la boa di metà settimana, anche se per il Chiasso, che ha giocato, come si ricorderà, lunedì sera, questa volta le giornate sono un po’ sfalsate e quello di oggi era solo il secondo giorno in campo.

Mister Baldo Raineri ovviamente sta facendo in modo di sfruttare nel miglior modo possibile il tempo a disposizione, sia a livello quantitativo inserendo più allenamenti e più attività, sia qualitativo, facendo sì che le sedute siano di alta intensità e comprensive di svariati aspetti.

In mattinata, accompagnata dal cielo grigio che non fa pensare a maggio (malgrado fino a una settimana fa ci si sentiva in piena estate…), si è radunata tutta la squadra. Uno dei problemi che si presenta spesso durante le partite del Chiasso è quello della concretezza, se è vero che i Rossoblù costruiscono sovente diverse occasioni ma faticano a trasformarle in rete. In questo modo, si sa, è facile essere puniti al primo errore.

Dunque, il tecnico ha fatto lavorare i suoi sui tiri: servono cattiveria, tempismo, fame, concentrazione davanti alla porta, e soprattutto la precisione e la forza necessarie, oltre alla lucidità per capire se è il momento di calciare o se è meglio servire un compagno.

Nel pomeriggio, c’è stato il lavoro diviso per reparti.

 

>

News, Ultime notizie