News

5 febbraio 2017

Chiasso-Winterthur 4-1

Faceva freddo, era umido, ma nemmeno troppo: la voglia di calcio, per i 400 irriducibili tifosi Rossoblu (e per la sessantina di fans del Winterthur, giunti solo nel finale a causa di un guasto al pullman), era tanta, dopo la lunga pausa. Si volevano vedere all’opera i nuovi acquisti, e mister Scienza ha schierato sin da subito Cinquini in difesa, Belometti sulla fascia, Said a metà campo e Marzouk a fare da supporto a Mujic.

L’inizio, va detto, ha fatto gelare i fans, con Silvio che alla prima azione ha portato in vantaggio i suoi. Ma il Chiasso è cresciuto in questi mesi di lavoro intenso, prova ne è che non si è disunito, ed è rimasto tranquillo, consapevole dei suoi mezzi. Con una squadra che stava dominando, a parte qualche sporadica azione avversaria, una zampata di Mujic alla mezz’ora esatta, dopo un corner, ha ridato il pareggio ai Rossoblu che non si sono più fermati, galvanizzati dopo la meritata rete. E dopo un’occasione in cui un rimpallo in area non ha favorito i padroni di casa, con un’azione corale letteralmente da applausi hanno mandato in gol Belometti, abile a inserirsi al momento giusto e a trovarsi di fronte al portiere per batterlo. Vantaggio più che meritato, dunque, alla pausa, e pubblico soddisfatto.

Nella ripresa, il Winterthur aveva il dovere di provare a spingere, ma un contropiede fulmineo del Chiasso ha letteralmente stroncato i leoni, con Marzouk che ha siglato la sua prima rete in maglia chiassese. Da qui, è stato un monologo. Poco dopo il quarto d’ora, Simic ha concluso a lato, alla mezz’ora Mujic, grazie a una sgroppata di Padula che ha messo in mezzo un bell’assist, ha colpito di testa poco sopra la traversa. Padula poi ha gioito fornendo il passaggio vincente a Marzouk, a cinque minuti dal termine, per la quarta rete.

Ed è festa al Riva IV.

Chiasso-Winterthur 4-1 (2-1)

(4’ Silvio, 30’ Mujic, 38’Belometti, 49’, 85’ Marzouk)

Chiasso: Bellante; Urtic, Cinquini, Ivic, Belometti; Simic (70’ Monighetti), Palma (74’ Abedini), Said, Padula; Marzouk (87’ Gui), Mujic

Winterthur: Von Balmoos; Avanzini, Hebib, Roth, Radice; Kamber, Ljubicic (69’ Nsjala), Dessarzin (51’ Sutter), Cani, Rafinha (58’ Sliskovic); Silvio

Note: arbitro Pascal Erlachner, 460 spettatori, ammoniti 32’ Palma, 59’ Cani, 68’ Said, 81’ Monighetti

 

 

>

News, Ultime notizie