News

28 novembre 2016

Chiasso-Zurigo FINALE 0-2

Chiasso, che peccato! Come all’andata, i Rossoblù tengono bene il campo contro la super corazzata di questo campionato, ma non basta. Il riferimento alla gara del primo turno non è casuale, perché la partita è in un certo senso una fotocopia. Nel primo tempo le due compagini si sono fronteggiate nel freddo polare del Riva IV, riscaldate dall’incoraggiamento dei tamburi dei fans zurighesi e dall’incitamento dei loro coraggiosi tifosi, ma senza creare occasioni clamorose. Il Chiasso in entrata di match ha rischiato un’autorete, poi ha saputo controllare senza problemi gli avversari. Tanto che il pericolo maggiore è arrivato dalle parti di Vanins, con un tiro dell’ottimo Abedini deviato in angolo. Poco prima della pausa, chiamato in causa anche Guatelli su una punizione dal limite di Sarr. Il parallelismo con l’andata non termina qui, perché proprio come allora è una rete pochi minuti dopo il rientro in campo, ad opera questa volta di Winter. Il Chiasso, nonostante la buona volontà, non è riuscito a crearsi grandi chance per il pari, pur continuando a contenere bene lo Zurigo, che è andato di nuovo in rete solo nel finale, sfruttando un’indecisione davanti alla porta di Vanins in cui nessuno dei Rossoblù ha calciato, per ripartire in contropiede. Fra qualche giorno si va a Sciaffusa, una trasferta importante per classifica e morale contro una diretta concorrente. Chiasso-Zurigo 0-2 (0-0) (48’Winter, 79’Kone) Chiasso: Guatelli, Delli Carri, Kaufmann, Ivic, Urtic, Palma (62’Padula), Milosavljevic (81’Susnjar), Abedini (72’Simic), Monighetti, Regazzoni, Mujic Zurigo: Vanins, Nef, Bangura, Kempter, Kecojevic, Stettler (62’Sadiku), Winter, Schoenenbaechler, Sarr, Kukeli, Cavusevic (72’Kone) Note: arbitro Vladimir Ovcharov, 800 spettatori, ammonito 84’Kempter

>

News, Ultime notizie

Leave a Reply