News

22 maggio 2016

#ChiassoLeMont 2-0

Quando arrivi all’ultima gara casalinga, soprattutto se sei già salvo e a quella partita non devi chiedere nulla se non un risultato positivo perché vincere è sempre bello, c’è una sensazione strana. Una sorta di ultimo giorno di scuola, complici il bel tempo e l’esibizione delle ragazze della ginnastica prima della partita. Il presidente Lurati premia l’U20, la sua ultima premiazione da presidente. Il pubblico in tribuna, tra un’azione e l’altra, guarda al futuro, si interroga su chi rimarrà e espone chi vorrebbe confermare. In campo, il Chiasso ha tanti squalificati e infortunati ma vuole battere il Le Mont, per salutare con un sorriso e un successo. I ritmi sono abbastanza blandi, però a farsi preferire è la compagine di casa, che attacca senza riuscire a trovare la rete. Cortelezzi, in attacco assieme a Ciarrocchi e a capitan Regazzoni, ha alcune buone occasioni ma non riesce a metterle in rete. Nella ripresa, gli ospiti appaiono un po’ meno timidi, però dura solo un momento, poi il Chiasso riprende le redini della sfida. Il pubblico vuole un gol, per la differenza reti, per la classifica finale, perché un ultimo successo in casa propria darebbe un sapore diverso alla maccheronata offerta che attende tutti al fischio finale. Cortelezzi colpisce un palo, poi finalmente su un’azione fioccante di Regazzoni la palla giusta arriva a Ciarrocchi che insacca, fra la gioia dei presenti. Il ghiaccio è rotto, e ancora Ciarrocchi, a una decina di minuti dal termine, rifinisce e dà a Cortelezzi un pallone solo da spingere in rete. C’è così spazio sul tabellino anche per l’ex Lugano, dopo tanti tentativi. Mister Camolese toglie capitan Regazzoni e Maccoppi (oltre ad Hanachi), regalando loro l’applauso del pubblico, e nel finale inserisce Madero, da tempo fermo ai box, che così assapora prima di fine stagione il sapore del campo di casa. Finisce così, col Le Mont battuto, la sera che scende, la pasta che è pronta, e la consapevolezza che sì, ormai anche questa stagione si sta avviando alla conclusione. pb

>

Ultime notizie

Leave a Reply