News

4 agosto 2016

#ChiassoWintyStory

Non c’è tempo per ripensare alla sconfitta con lo Sciaffusa: il Chiasso ha la possibilità di riscattarsi subito, con un’altra partita casalinga, ripartendo dal gol siglato negli ultimi minuti e dalla voglia di rimontare con cui si è chiuso il match con i gialloneri. L’avversaria sarà una compagine storicamente ostica ai colori rossoblù; eppure il Winterthur quest’anno non è partito bene, ha perso due sfide di fila, seppur contro due squadre di tutto rispetto come Zurigo ed Aarau. Contro l’ex Schällibaum, Radice aveva trovato il momentaneo gol del pari che però non è bastato: è proprio questa, ad oggi, l’unica rete siglata stagionale dai biancorossi. I leoni hanno cambiato molti elementi dallo scorso anno. Se n’è andato il leader Bengondo, e con lui il suo compagno d’attacco Joao Paiva, e i vari Holenstein, Cecchini, Fassnacht, Foschini, Cicek. Una vera e propria rivoluzione: al loro posto diversi giovani e pochi big. Fra loro, Dessarzin dal Losanna e Di Gregorio dallo Zurigo, oltre ad una vecchia conoscenza rossoblù: Daniele Russo darà sicurezze ed esperienza in difesa. Per il resto, il confermato tecnico Sven Christ punterà su Radice, Katz, Schuler, Kamber, Mangold e Trachsel. L’unico ex sarà, appunto, Daniele Russo, con alle spalle un passato da capitano del Chiasso. Chiasso per mostrare che la strada è davvero quella giusta, Winterthur per conquistare i primi punti in campionato. Appuntamento Sabato alle ore 19:00 al Riva IV!

>

Ultime notizie

Leave a Reply