News

28 febbraio 2018

Controllo e schemi sul sintetico di Taverne

Già qualche giorno fa, quando l’ondata di freddo e gelo si stava avvicinando al Ticino, il Chiasso, in modo molto previdente, ha deciso di spostare la sede di tre allenamenti a Taverne, sul campo sintetico. Anche da questi particolari, ovvero ovviare ai problemi come quelli metereologici che potrebbero rallentare la preparazione alla prossima partita, sono compito di una società e di un staff tecnico attenti e diligenti come quelli Rossoblù, il cui scopo è mettere sempre a disposizione dei ragazzi le condizioni ideali per allenarsi al meglio.

Tutti a Taverne, dunque, in campo per la seduta mattutina del mercoledì: il campo era dunque in ottime condizioni, il freddo, attorno ai -7°, non mancava, ma in questi giorni non si può fare altrimenti, e carica e buona volontà hanno fatto sì che anche il gelo intenso pesasse meno.

Mister Abascal Perez, dopo l’allenamento di scarico di ieri dopo la partita con lo Xamax, ha iniziato la giornata odierna facendo svolgere ai suoi ragazzi esercizi con la palla, per allenare il controllo in ogni situazione, fondamentale per chi vuole giocare palla a terra ed essere propositivo.

Poi, schemi per tutti, una parte di allenamento che raramente manca. D’altronde, sapersi muovere al meglio in fase offensiva e in fase difensiva, con la palla in possesso e quando la si deve rubare agli altri, quando si deve pungere e quanto ci si deve proteggere, è una prerogativa basilare per esprimersi in partita.

Anche domani e dopo ci si allenerà a Taverne.

>

News, Ultime notizie