News

19 settembre 2014

FC CHIASSO – FC AARAU

Un sogno, la definiva Regazzoni. La Coppa per provare a volare, in una giornata da rendere speciale. Per lasciarsi dietro le spalle quel passo falso contro lo Sciaffusa che fa ancora male e procedere a gonfie vele verso il Wil. L’urna, dopo il Mendrisio, ha regalato un’avversaria di Super League. Sorteggio positivo o negativo? Sempre difficile stabilirlo, l’Aarau al momento si trova a metà classifica. Dopo il Lucerna è la squadra che ha pareggiato di più, risultato che sarà vietato sabato: una o l’altra dovrà vincere, per forza. Quattro volte la compagine di Sven Christ, tecnico arrivato dalla Prima Lega, ha fatto segnare X sulla schedina, due sono le vittorie e due le sconfitte. In perfetta parità anche reti fatte e reti subite. Una squadra equilibrata, insomma, in tutti i dati. Entrambe le sconfitte sono arrivate in casa, così come le vittorie, l’ultima settimana scorsa contro il Thun. Sono parecchi i giocatori andati in rete, capocannoniere sono la punta di diamante Dante Senger, il difensore Granit e il centrocampista Luca Radice con due gol ciascuno, una segnatura per Wieser, Djuric, Schultz e Gauracas. Vincitore di tre campionati svizzeri, ha portato a casa solo una volta la Coppa Svizzera. Il rapporto con la competizione non è dei più felici, poiché prima di finalmente alzare il trofeo l’Aarau si è visto sconfitto in finale nel periodo fra le due guerre, era il 1929-30. Per la rivincita dovrà aspettare una cinquantina d’anni, nell’84-85. L’epilogo sfortunato si giocò davanti a 6000 spettatori, e fu lo dello Young Boys a infrangere il sogno dell’Aarau. Nell’84-85 l’avversaria della gara decisiva fu il Neuchâtel, battuto per 1-0.  In panchina sedeva un certo Ottmar Hitzfeld. Nella storia vi è anche un’altra finale persa, nell’88-89, per 2-1 dal Grasshopers. Ex di turno sarà Nganga. Chiasso perché più si va avanti più vien l’appetito, Aarau perché ormai una finale di Coppa manca da troppo tempo. Appuntamento al Riva IV domani alle ore 17.30! Si ricorda ai tifosi che non sono validi abbonamenti e tessere.

>

Ultime notizie

Leave a Reply