News

23 luglio 2017

Franzese, “segno sempre a Ginevra… gol pesanti”. Ceesay, “siamo un grande gruppo. Il mister ci dice di amare la maglia”

Sono stati i due marcatori della sfida di ieri sera e entrambi pur sapendo che si tratta solo della prima partita, sono felici e fiduciosi per il futuro. Assan Ceesay è appena arrivato al Chiasso, Gioele Franzese in Rossoblù lo scorso anno segnò, guarda caso al Servette e a Ginevra.

“È vero, non so come mai sempre contro di loro…”, commenta Gioele Franzese quando glielo si fa notare. “Però segno gol pesanti, anche quello di ieri lo è stato. Il mio obiettivo stagionale è dare il massimo, il 100%, sia se parto titolare sia dalla panchina, per la squadra e per me. E essendo un attaccante, devo fare gol. Dobbiamo arrivare alla salvezza, magari con un po’ di anticipo”.

Sollecitato sul pari, spiega che nella pausa: “il mister ci ha detto di non aver paura di nessuno, di fare la nostra partita e di giocarcela con tutti, che sia il Servette o qualcun altro. Per noi era già fondamentale, questo punto ci dà fiducia. Cosa ha portato il nuovo allenatore? Vuole che lottiamo uno per l’altro, che siamo uniti, che amiamo la maglia. Ha introdotto degli esercizi tecnici, sulla fase offensiva, quella difensiva e la compattezza, ci ha portato un buon bagaglio che è servito a Ginevra e servirà andando avanti”.

Assan Ceeasy a sua volta, è contento: “perché era la prima partita, siamo una squadra molto giovane e non era facile. Sono felice per il punto conquistato e per aver segnato nella mia prima sfida ufficiale col Chiasso”. Ammette che “dopo essere andati sotto eravamo arrabbiati, non era facile rimanere col morale alto, ma siamo stati bravi a lottare fino alla fine. Siamo un grande gruppo, molto unito, e questo ci dà forza”.

Sui suoi obiettivi, “non è importante quanti gol riuscirò a fare, anche se mi auguro il più possibile, dato che il mio compito è segnare. Ma prima di tutto viene il gruppo, poi il mio score personale”.

 

>

Interviste, News, Ultime notizie