News

2 novembre 2015

FINALE #SciaffusaChiasso 2:0

Ora, per il Chiasso, è probabilmente crisi accertata. La classifica, quella magica parte alta che aveva fatto sognare a inizio stagione, si allontana inevitabilmente, e il sotto si accorcia, ed anzi comincia a far paura. Serviva portare a casa almeno un punto da Sciaffusa, anche se significava proseguire la serie di pareggi, è arrivata invece una sconfitta, netta nel punteggio come nel gioco. Sono stati i padroni di casa, infatti, praticamente imbattibili sul terreno casalingo, a voler vincere con maggior intensità. Nel primo tempo, il Chiasso ha saputo tamponarli, ripiegando abilmente in difesa e rinunciando quasi totalmente ad una manovra d’attacco collettiva, affidandosi solo a sporadiche iniziative individuali. Le azioni pericolose anche Giallonere sono state infatti poche, complici una manovra no nfluida e un avversario che chiudeva ogni spazio. Nell’unica veramente insidiosa, Guatelli ha trovato una paratone e il susseguente gol è stato annullato per fuorigioco, mente dal canto suo il Chiasso ha creato un’occasione con Cortelezzi. Nella ripresa, come succede ormai troppo spesso, i primi minuti hanno fatto precipitare il Chiasso. Calcio d’angolo, e Neitzke quasi indisturbato ha potuto battere Guatelli. La partita, per forza di cose, doveva dunque cambiare, si doveva tentare almeno di fare qualcosa in più. I Rossoblù hanno provato, con buona volontà, ma rimanendo sempre troppo macchinosi e col baricentro troppo basso per poter impensierire sul serio lo Sciaffusa. A nulla sono servite le esortazioni di Camolese, ripetute anche in allenamento ad allargare il gioco e a salire. Cortelezzi si è trovato solo in mezzo alla retroguardia, riuscendo a incidere pochissimo, Ciarrocchi ha cercato con grande generosità la posizione migliore senza trovarla. Maccoppi ha cucito centrocampo e difesa, uomo ovunque, commettendo anche lui qualche errore. Hassel, subentrato, dal canto suo ha tentato di dare ordine al gioco, ma proprio non era serata. Anzi, lo Sciaffusa col minimo sindacale ha colpito un palo (Tadic di testa su un altro corner è svettato più alto di tutti), e ha chiuso la contesa a cinque minuti dalla fine, con Bicvic bravo a inserirsi e a finalizzare un bell’assist del bomber. La settimana ora è corta, e la sfida con l’Aarau di Marco Schällibaum è già di quelle da sei punti. Reti: 49’Neitzke, 84’Bicvic F.C. SCHAFFAUSEN: Grasseler; Goncalves, Lekaj, Neitzke, Alioski; Neziraj; Gül, Bicvic, Kuzmanovic (79’Ianu), Mariani; Tadic F.C. CHIASSO: Guatelli; Rouiller, Madero, Ivic, Dossena; Maccoppi; Laner (77’Monighetti), Diarra (59’Hassel); Ciarrocchi, Cortelezzi, Regazzoni (46’Guarino)

>

Ultime notizie

Leave a Reply