News

2 marzo 2018

Lo Sciaffusa, la squadra che non pareggia mai, segna tanto ma subisce molti gol

Dopo tre sconfitte di fila, il Chiasso vuole tornare assolutamente a ottenere risultati positivi. L’ultima partita, giocata sotto una sorta di tempesta di neve, ha però dato fiducia all’ambiente, nonostante il risultato pesante e contrario: si è rivisto infatti in parte il gioco di Abascal, con una squadra propositiva e grintosa, che purtroppo come troppo spesso succede in questo periodo paga per degli errori individuali.

Durante la settimana di allenamento i Rossoblù hanno dovuto fare i conti con gelo e neve, andando a lavorare a Taverne. La preparazione non ne ha comunque risentito ed è tutto pronto per la trasferta.

Lo Sciaffusa è terzo in classifica, a 18 punti dalla capolista. Difficilmente potrà ambire alla promozione, però certamente non vuole lasciare nulla di intentato. In ogni caso, anche l’inizio di 2018 dei Gialloneri è stato difficile, con quattro sconfitte in altrettante gare, che probabilmente hanno fatto perdere le ultime possibilità di inseguire lo Xamax.

Qollaku, Helbling e Pickel sono stati gli acquisti invernali che sono andati ad aggiungersi agli uomini già in contingente per Smiljanic.

Il miglior realizzatore al momento è Tunahan Cicek, l’autentica sorpresa dato che arriva dalla seconda divisione turca dove lo scorso anno non segnò nemmeno una rete. Adesso in 22 presenze ha già siglato 11 reti, dietro di lui si trovano Martin Castroman, a segno 7 volte e Helios Sessolo a quota 6.

Con cecchini del genere, non stupisce che lo Sciaffusa abbia il secondo miglior attacco, dietro all’irraggiungibile capolista Xamax (a cui il Chiasso ha saputo comunque dare del filo da torcere). Ha però nettamente la peggior difesa fra le compagini di testa, peggio hanno fatto solo Aarau, Wohlen e ahimè i Rossoblù, che però nel computo totale hanno subito solo un gol in più dei Gialloneri. Curiosamente, lo Sciaffusa non ha mai pareggiato: 12 vittorie (la maggior parte delle quali arrivate in casa) e 10 sconfitte. È lontano dal terreno amico che incassa parecchie reti.

Nelle due sfide già giocate, per Chiasso e Sciaffusa c’è stata una vittoria a testa. In agosto al LIPO Park si imposero i padroni di casa per 2-0, con gol di Sessolo e Mikari (rimasero anche in dieci, espulso a inizio ripresa Nietzke), mentre al Riva IV, e si giocò in ottobre, i Rossoblù si imposero con le marcature di Fatkic e Soumaré, a nulla servì la rete di Tranquilli.

Appuntamento domani alle 19.00 al LIPO Park!

 

News, Ultime notizie ,