News

8 maggio 2018

Rifinitura in vista di domani. Raineri, “ai ragazzi va un applauso per quello che stanno facendo”

Ed è già tempo di preparare la borsa e pensare alla prossima trasferta di domani contro il Winterthur. Questa mattina Baldo Raineri ha avuto a disposizione il secondo allenamento dopo la partita di Sciaffusa per preparare i suoi ragazzi alla sfida con la compagine dell’ex Livio Bordoli. Finalmente col sole, la squadra ha svolto la rifinitura, di fatto l’unica vera seduta dopo quella defaticante di ieri dove comunque ci si è approfittati per parlare del Winterthur e delle sue caratteristiche: il tempo stringeva e andava sfruttato al meglio.

Raineri nel dopo partita con lo Sciaffusa ha manifestato tutta la sua soddisfazione per quello che stanno facendo i suoi uomini, “chiedo loro di impegnarsi in ogni situazione, facendo sempre un lavoro di qualità. Non è facile essere concentrati tutto l’allenamento e con tutto quello che propongo, un applauso va a loro, stanno facendo grandi cose, e non lo dico perchè abbiamo vinto: anche nelle precedenti sfide abbiamo raccolto meno di quello che meritavamo, ce la siamo sempre giocata alla pari”. In merito al debutto dal primo minuto del neodiciottenne Facchin, ha detto che “ha tanto da lavorare, ha grandi qualità ma deve lavorare se vuole fare carriera da calciatore e vivere di calcio, in un ruolo delicato, ha i numeri. Gli ho detto che da ora è in debito con me, il fatto che lo faccio giocare mi fa rischiare forti critiche, anche che qualcuno possa capire altre cose, perché nel nostro ambiente calcio è facile che quando proponi un giocatore ti dicono che c’è qualcuno che vuole che giochi. Lo dico a volte alta, qua chi gioca lo fa perché merita e perché io lo voglio in campo. Nessuno si conquista nulla perché gli è dovuto. Facchin è fra questi, a Bellinzona giocava poco, io l’ho a disposizione e se è il caso di usarlo lo faccio. Faccio passi piano piano coi giovani, vale per lui, per Ramcilovic, per Guerchadi, per Gennari, questa è la mia idea”. 

La sfida di domani sarà arbitrata da Luca Cibelli, coadiuvato dagli assistenti Mirco Bürgi e Bastien Lengacher e dal quarto uomo Patrick Rogalla.

>

News, Ultime notizie ,