News

6 febbraio 2017

Simone Belometti: “Eravamo consapevoli della nostra forza”

Arrivato da Lugano, Simone Belometti ha esordito con la maglia del Chiasso nella prima sfida del 2017, vinta con un meritatissimo 4-1 contro il Winterthur. Ottima la prova del terzino, che oltre ad aver corso molto sulla sua fascia con profitto, ha seguito l’azione corale che ha portato al 2-1, facendosi trovare pronto davanti al portiere.

Simone, un esordio da dieci e lode?
“Si può sempre migliorare…”.

Il gol di Silvio è sembrato non avermi messo troppo in difficoltà
“Siamo partiti un po’ male, incassando la rete dopo pochissimi minuti, però non ci siamo arresti, siamo rimasti tranquilli, facendo il nostro gioco. Eravamo consapevoli della nostra forza. Dopo la rete di Mujic, abbiamo continuato così, ed abbiamo trovato, seppur in modo fortunoso, anche il mio gol, che ha intimorito definitivamente il Winterthur grazie anche all’apporto dei nostri tifosi”.

Parli di gol fortunoso, in realtà sei stato molto bravo a seguire l’azione
“In effetti abbiamo fatto un paio di uno-due e mi sono trovato di fronte a van Balmoos, la palla è arrivata proprio lì ed ho segnato. In questi mesi nel Chiasso mi impegnerò duramente per conquistarmi la fiducia del mister, cercando di ripagarla al massimo dando tutto ogni volta che verrò schierato”.

Prima di voltare pagina e pensare subito alla prossima partita, quanto vale la vittoria coi leoni?
“Molto, era importante per noi, ma non abbiamo fatto ancora niente, dato che mancano 17 partite al termine. In ogni caso, abbiamo trascinato il Winterthur nella lotta per la salvezza”.

>

Interviste, News, Ultime notizie