News

16 marzo 2018

Un’ottima difesa e un nuovo acquisto che si fa notare: Rapperswil trasferta per la conferma

Una neopromossa a metà classifica, che ha iniziato l’anno alla grande. Dopo la vittoria casalinga col Winterthur che ha spezzato un periodo difficile e ridato slancio al Chiasso, i Rossoblù sono attesi da una trasferta impegnativa.

La compagine che lo scorso anno è salita nelle venti migliori svizzere, infatti, si sta davvero facendo rispettare, ed è reduce da tre vittorie consecutive, intervallate da una sfida rinviata.

Nel mercato di gennaio, il Rapperswil ha salutato una bandiera come Schwizer, passato al Thun in Super League, e ha inserito nella rosa alcuni giovani. Sinora Pedro Pacheco e Illir Zenuni sono state solo delle comparse, mentre molto bene sta facendo il 22enne proveniente dal Vaduz, Aldin Turkes, già a segno 2 volte in 5 presenze. Il capocannoniere attuale è il macedone Egzon Shabani, ma se Turkes prosegue con quella media reti…

Il Rapperswil si trova a metà classifica nel computo dei gol segnati, perfettamente in linea con la sua posizione di classifica, invece brilla per la difesa, che è la terza meno battuta. Per contro, segna molto meno fuori casa e davanti alle mura amiche incassa pochissimi gol: è lì, quindi, che è ancor più temibile, sebbene navighi a metà classifica sia tenendo conto delle sfide interne che di quelle esterne.

Nelle due precedenti sfide, poche reti. Il Chiasso nella prima, al Riva IV, si impose grazie a Farrugia (per la prima vittoria dei Rossoblù e la prima segnature del nazionale maltese), al ritorno fu 1-1, con gol immediato di Said e pareggio beffa al 93′ di Nater.

Appuntamento domani alle 19.00 al Grünfeld.

>

News, Ultime notizie ,