News

30 aprile 2018

Xamax-Chiasso 1-0

Arriva la terza sconfitta consecutiva per il Chiasso, che esce però a testa alta dal confronto con la vincitrice di questo torneo, il Neuchâtel Xamax.

Dopo un inizio equilibrato, un infortunio di Ceesay ha costretto Raineri al cambio: dopo 17′ ha così esordito in Challenge League Sofian Bahloul. La prima vera occasione, per i padroni di casa, è stata una traversa colpita da Sejmenovic, nata da una punizione per fallo di Monighetti sul solito, attivo Nuzzolo. Tempo 5′, e lo stesso attaccante ha servito un pallone d’oro in mezzo all’area a Gomes, che ha stoppato di petto, si è portato la sfera sul piede e ha battuto Mossi per l’1-0.

Poi è stato Lawson a calciare addosso al portiere in ottima uscita, prima che Di Nardo calciasse a lato e che a Bahloul capitasse sul piede l’occasione più insidiosa del primo tempo Rossoblù, con un rinvio errato della difesa che gli consegnava la palla da calciare, a lato.

Nella ripresa, appena partiti Nuzzolo è stato lanciato da solo, ma Mossi tempestivamente lo ha bloccato. Una punizione in area a pochissimi metri dalla porta , sempre calciata da Nuzzolo, ha incontrato la foltissima barriera del Chiasso.

La migliore chance per pareggiare è capitata sui piedi di Hamadi, a un quarto d’ora circa dal termine.

Lo Xamax vince, col minimo scarto, e festeggia la meritata promozione, il Chiasso esce con la convinzione di aver saputo tener bene il campo. Ora una giornata di libero, e poi si riparte.

Xamax-Chiasso 1-0 (1-0)

(24’Gomes)

Xamax: Wlthert; Gomes, Sejmenivic, Djuric, Kamber; Di Nardo, Veloso (79’Corbaz), Lawson (88’Nimani), Delley; Nuzzolo, Tréand (72’Ramizi)

Chiasso: Mossi; Gennari, Ramcilovic, Monighetti, Belometti; Rey; Said, Fatkic; Hamadi (84’Facchin), Josipovic, Ceesay (17’Bahloul)

Note: arbitro Lukas Faehndrich, 3844 spettatori, ammoniti 19’Monighetti, 51’Said, 62’Hamadi, 65’Ramcilovic, 89’Fatkic, 90’Ramizi

>

News, Ultime notizie ,