skip to Main Content

IL CHIASSO TORNA DA VADUZ CON UN PUNTO. E L’AMARO IN BOCCA PER I DUE GOL ANNULLATI NEL FINALE

VADUZ-CHIASSO 0-0 (0-0)

VADUZ: Büchel (C); Sülüngöz, Schmid, Simani; Dorn, Gajic (82′ Prokopic), Lüchinger, Schwizer (46′ Antoniazzi); Cicek (71′ Frick); Coulibaly, Sutter (64′ Milinceanu). All.: Mario Frick. A disposizione: Ospelt, Gasser, Göppel.

CHIASSO: Guarnone; Martignoni (C), Aquaro, Conus (64′ Huser); Dixon, Hajrizi; Dixon, Bahloul, Gamarra; Malinowski (53′ Aliu), Rossini. All.: Alessandro Lupi. A disposizione: D’Ippolito, Kryeziu, Iberdemaj, Cyžas.

Arbitro: Mirel Turkes

Note: Rheinpark Vaduz, 1422 spettatori. Ammoniti Lüchinger, Simani (VA); Hajrizi, Bahloul, Gamarra (CH). Due gol annullati a Rossini (CH) al 91′ e al 93′.

Il Chiasso torna da Vaduz con un punto che dà fiducia. Anche se con l’amaro in bocca per una partita che si sarebbe potuta vincere.
Contro una squadra che era reduce da 4 vittorie nelle ultime 5 partite, e con l’infermeria piena tra infortuni e guai muscolari, il Chiasso doveva tirare fuori una prestazione di carattere. E lo ha fatto, combattendo fino all’ultimo minuto. Ma non è bastato per portare a casa i 3 punti, che alla fine sarebbero stati più che meritati. Un palo e due gol annullati nei minuti di recupero sono il segno che il Chiasso ci ha provato davvero.
Al Rheinpark sono i ragazzi di mister Alessandro Lupi, nonostante le assenze, a fare la partita. Nel primo tempo le migliori occasioni sono di marca rossoblù, con un palo di Patrick Rossini su colpo di testa (al 33′) e un bel tiro di Sofian Bahloul che finisce fuori di un soffio. Nella ripresa, con l’esordio in rossoblù del giovane talento arrivato da Zurigo Izer Aliu, c’è equilibrio ma è sempre il Chiasso a dettare il ritmo del gioco. Nel finale è vero forcing rossoblù. Nei minuti di recupero Patrick Rossini riesce per ben due volte a bucare la rete del Vaduz, ma è l’arbitro Mirel Turkes a negargli la gioia del gol-vittoria: al 91′ per un fallo di mano, al 93′ per fuorigioco. Il match si chiude quindi a reti bianche. Il Chiasso torna dal Liechtenstein con un punto in più in classifica, sempre a meno 10 dallo Sciaffusa. Sabato alle 17 si torna in campo al Riva IV contro il Wil, sperando che mister Lupi possa recuperare qualcuno degli acciaccati.

Back To Top